Progetto

render1

PROGETTO

Camerette allegre e colorate, pareti dipinte con i soggetti della natura, musica, giardini, ampi spazi. E’ così che i bambini immaginano attraverso il disegno il loro ospedale: una struttura che guarisce e accoglie, aiutando ad affrontare la malattia e la sofferenza con serenità.

Il Ponte del Sorriso sarà costruito con percorsi sanitari pediatrici e di accoglienza assolutamente innovativi, che lo renderanno, da questo punto di vista, unico e tra i migliori al mondo.











La Terapia Intensiva Neonatale, ad esempio, sarà la prima in Italia e tra le poche al mondo, concepita a camerette. Anche se sono bimbi talmente piccoli da poter rimanere sul palmo di una mano, hanno un estremo bisogno, per superare le loro difficoltà, di avere accanto la mamma quanto più è possibile. Anche la Terapia Intensiva Pediatrica è stata progettata per consentire la presenza di un genitore accanto al bambino. La Neuropsichiatria Infantile avrà camere di degenza e una sala giochi che si affaccia su un giardino, mentre la Clinica Pediatrica potrà accogliere anche i bambini della Chirurgia Pediatrica e avrà ampi spazi gioco e di relax per i genitori. Il Pronto Soccorso Pediatrico è stato studiato per rendere meno traumatico il momento dell’emergenza.


L’Ospedale “Filippo Del Ponte” di Varese, sarà interessato dalla radicale ristrutturazione degli spazi. Vi saranno ambulatori e sale visite dall’aspetto amichevole, angoli studiati per essere funzionali alle varie fasi di crescita, camere confortevoli e sale gioco  indispensabili per il benessere, la serenità e la relazione tra operatori sanitari, bambini e famiglie. Non ci saranno lunghi e tristi corridoi, che disorientano il bambino, ma spazi di collegamento allegri e luminosi e vi sarà un’attenzione particolare nell’uso della luce, del colore, nella scelta degli arredi.

Azienda Ospedaliera Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *