BANNER-ORIZZONTALE-PETIZIONE

OBIETTIVO

Difendiamo l’ospedale dei bambini.

L’Ospedale materno infantile di Varese rischia di essere bloccato e il suo futuro non ha certezze. 

Un bambino malato ha bisogno di personale pediatrico e strutture dedicate. Perchè un bambino in ospedale non è un piccolo adulto,
ma prima di tutto un bambino

Il progetto di un polo materno infantile a Varese risale ad oltre 30 anni fa, è partito negli anni 2000, per poi essere concretizzato nel 2007 con finanziamenti e partenza dei lavori per una nuova struttura. 

Siamo alla fine del 2016, sono passati tanti anni tra burocrazia e ritardi vari, e sono stati spesi circa 40milioni di euro, che rischiano di essere vanificati. La nuova struttura è pronta da mesi, ma ancora non vi è chiarezza sulla progettualità e tempistica in merito al suo sviluppo e al suo futuro, sul personale pediatrico indispensabile, né sul suo completamento (terza fase) di ristrutturazione.

Questo ospedale è stato fortemente voluto dal territorio per colmare pesanti lacune nell’assistenza pediatrica, territorio che lo ha sostenuto anche economicamente in modo corposo, pagandone tutta la progettazione, dalla preliminare alla definitiva. La richiesta agli enti pubblici è di completare e sviluppare il polo materno infantile. 

COSA PUOI FARE TU

Scarica i PDF della petizione:

È importante stampare entrambe le pagine sullo stesso foglio, da un lato la parte scritta, dall’altro lato lo spazio per le firme.

Divulgalo ai tuoi amici e parenti e raccogli anche tu adesioni oppure distribuisci i fogli chiedendo ai tuoi contatti di riempirli di firme.

O P P U R E

FIRMA ORA ONLINE

Aiutaci anche tu a difendere la salute dei bambini

COME CONSEGNARE LE FIRME RACCOLTE

Una volta raccolte le firme, consegnaci i fogli. Come? Li puoi spedire all’indirizzo della nostra sede: IL PONTE DEL SORRISO ONLUS, via Riva Rocci, 12 angolo via Lazio – 21100 Varese
oppure puoi chiamarci allo 0332 286946 o al 3475105139 per concordare il ritiro.

SCADENZA: 30 NOVEMBRE 2016

Abbiamo tempo fino al 30 Novembre per raccogliere il maggior numero di adesioni possibile.

Dobbiamo raccogliere tantissime firme. Solo così potremo dare voce ai bambini che necessitano di cure in ospedale.