FESTA AL NUOVO POLO MATERNO INFANTILE

INAUG4

Oggi, 13 maggio, presso il nuovo padiglione Michelangelo dell’Ospedale Del Ponte, la fondazione Il Ponte del Sorriso Onlus ha dato vita ad una simbolica cerimonia di consegna al territorio, di tutto quanto ha realizzato per rendere il nuovo polo materno infantile un ospedale davvero unico  mondo, nel quale i bambini possano sentirsi accolti ed elaborare il vissuto di malattia con serenità. E’ stato un momento moto emozionante, con tanta gente che è venuta a stringersi intorno  noi.

A tagliare il nastro sono stati proprio i bambini, capitanati da Federico, per tutti Chicco, Arca, nominato testimonial de Il Ponte del Sorriso, che da ben 29 anni frequenta il reparto di Pediatria, a causa di una malattia rara di alterazione cromosomica, che lo ha reso per sempre bambino.

Il cappellano dell’Ospedale Del Ponte, don Roberto Rogora ha impartito la benedizione. L’Assessore Giulio Gallera non ha voluto far mancare il proprio personale ringraziamento ai volontari della fondazione Il Ponte del Sorriso per “il preziosissimo lavoro svolto con grande passione aiutandoci in maniera concreta a realizzare questo progetto straordinario”.

Un momento atteso da 25 anni, un lungo percorso durante il quale Il Ponte del Sorriso Onlus non ha mai smesso di lottare con l’obiettivo di dare ai bambini il loro ospedale.

Ne ha pagato la progettazione, donato gli arredi e le attrezzature della degenza pediatrica, creando un ambiente da fiaba adatto ai bambini, ma piacevole anche per gli adulti, disegnato da due talenti di Brera, Isabella Nardelli e Rugile Norkute, un lavoro durato oltre due anni.

A tutto ciò si aggiunge il preziosissimo dono di Adriano Bozzolo “perché l’ospedale non sia solo cura, ma anche cultura”. Una collezione privata di 30 sculture di bronzo raffiguranti la maternità e la femminilità con le quali Il Ponte del Sorriso ha realizzato un vero e proprio museo in ospedale per trasmettere il bello dell’arte ai bambini.

Oggi i protagonisti sono stati bambini e per loro è stata realizzata una visita guidata con accompagnatori speciali, Cuorieroi che hanno organizzato diverse attività, il mago, le bolle giganti, i laboratori creativi e musicali, con l’arpa di Greta.

Un ringraziamento particolare a Carrefour Market, da sempre vicina a Il Ponte del Sorriso, che, oltre ad aver donato la stanza del supermercato, l’arredo di un appartamento della Casa del Sorriso, ha offerto il rinfresco.