Storia

primapietra2

STORIA

 

Il Ponte del Sorriso Onlus nasce il 23 aprile del 2010, per volontà del Comitato Tutela Bambino in Ospedale (CTBO), associazione di circa 350 volontari che, dal 1992, si occupa di sostenere i bambini ricoverati e le loro famiglie. Il CTBO è presente nei reparti pediatrici di Varese, Busto Arsizio, Cittiglio, Saronno, Tradate.

Con il Decreto n. 11844 del 22/11/2010 la Fondazione risulta iscritta al Registro Regionale delle Persone Giuridiche della Regione Lombardia, numero d’ordine 2448.

Oltre venti anni fa, la pediatria di Varese fu trasferita all’Ospedale del Ponte dall’Ospedale di Circolo, dove era ospitata al padiglione Dansi, fatto costruire appositamente per i bambini dall’omonima famiglia, in memoria di un figlio morto prematuramente. Tutto ciò avveniva nonostante i due ospedali fossero gestiti da due differenti amministrazioni, con la promessa che sarebbe stato creato un ospedale dei bambini.

Dopo tanti alti e bassi, cambi di direttori generali, promesse fatte e non mantenute, nel 2007, grazie ad una forte pressione del territorio, stimolato dal CTBO, che da sempre denunciava l’inadeguatezza delle strutture ospedaliere per i minori, la Regione ha stabilito l’Ospedale del Ponte quale sede di un polo materno infantile, il primo della Regione Lombardia.

Per renderlo adeguato allo scopo, l’Ospedale del Ponte va completamente ristrutturato. Il CTBO ha contribuito economicamente alla realizzazione dello studio di fattibilità, del progetto preliminare e del progetto definitivo. Tutto ciò grazie al sostegno finanziario di importanti figure imprenditoriali e private, fondazioni e associazioni varie.

Questo ha portato allo stanziamento di fondi regionali e nazionali, oggi a disposizione per costruire il Ponte del Sorriso.

Le risorse però non sono sufficienti a garantire il completamento della struttura, soprattutto per quanto riguarda gli arredi, le attrezzature e l’accoglienza. Il CTBO ha deciso di fondare Il Ponte del Sorriso Onlus per raccogliere fondi da destinare al miglioramento sia della struttura stessa, che della qualità dei servizi, all’assistenza e alla cura delle mamme, dei neonati, dei bambini e degli adolescenti.

Il 22 marzo 2010 si è ufficialmente aperto il cantiere del Ponte del Sorriso, alla presenza di autorità istituzionali, sanitarie, politiche, religiose, del volontariato, dell’associazionismo, dell’imprenditoria e cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *