LEGOLAND

VARIE_dsc_0359r

nella neuropsichiatria. Ho conosciuto Nicolò in occasione del suo ricovero presso l’Ospedale del Ponte. In qualità di educatrice di reparto ho avuto modo di conoscere bene il bambino. Nico è molto solare, quando lo si conosce le sue guanciotte rosse, il suo sorriso aperto e gli occhi espressivi comunicano subito simpatia. E’ molto legato alla sua mamma e a suo fratello. Nico è appassionato di costruzioni, nei primi giorni nonostante le sue difficoltà di coordinazione si dedica alla costruzione di castelli e oggetti di fantasia, ai quali si applica con pazienza e concentrazione. Mi confida che il suo desiderio più grande sarebbe di visitare Legoland. Scopro che pur non essendoci stato mi descrive con precisione le attrazioni e i giochi che il Parco propone. Riscontrando questa passione e avendo Nicolò espresso liberamente la volontà di visitare Legoland, ho pensato che non potevo solo custodire il suo desiderio, ma dovevo segnalarlo. Nicolò non prende l’aereo e per la mamma, essendo sola, è troppo impegnativo effettuare il viaggio fino a Monaco. Elena M.” Grazie alle Stelle di Lorenzo che hanno accolto la nostra richiesta, Nico ha poi trascorso due giorni felici a Legoland e questa è la lettera che la nostra fantastica Elena aveva inviato alle Stelle di Lorenzo mesi fa, per segnalare il desiderio di Nicolò. La mamma l’ha scoperta quando ha ricevuto il report delle Stelle di Lorenzo e ci ha scritto: “Quando ho letto questa lettera ho pianto così forte.. Ma era di gioia.. Io vi ringrazio ancora.. ringrazio Dio tutti i giorni per avermi fatto incontrare persone speciali che hanno lasciato il segno nei nostri cuori.. Dario Tunesi, Elena De Munari, Emanuela Crivellaro. le Stelle di Lorenzo e con voi tutte le mamme che mi scrivono ogni giorno…”. Ascoltare i bambini in ospedale con il cuore e rendere serena la loro vita, nonostante la malattia, è quello che cerchiamo di fare ogni giorno. E quando vivono una bella avventura, il nostro cuore si riempie di felicità.