Le attività nei reparti

ATTIVITAREPARTI_dsc_0297rid

LE ATTIVITA’ NEI REPARTI

Ogni giorno per 365 giorni all’anno, assicuriamo attività ludiche e di accoglienza ai bambini e alle loro famiglie, per una degenza serena e senza traumi.

Elena, educatrice, Serena, psicologa e Claudia, animatrice, sono le nostre “child life specialist” che coordinando centinaia di volontari del Comitato Tutela Bambino in Ospedale, aiutano i bambini a guarire giocando e garantiscono un indispensabile sostegno alle famiglie. Sono tre figure professioniste, assunte dalla fondazione in accordo con l’Azienda Ospedaliera, che prestano la loro opera all’interno dell’ospedale, in sinergia con gli operatori sanitari. Svolgono il loro lavoro con grande passione e dedizione, senza risparmio di energie e risorse, condividendo la filosofia del Ponte del Sorriso: un bambino in ospedale è prima di tutto un bambino.

Potendo contare sui tantissimi volontari del CTBO, socio fondatore della fondazione e con il quale vi è uno stretto rapporto, sono possibili tante iniziative e progetti, anche grazie alla collaborazione con altre associazioni.

Siamo presenti sia nei reparti di degenza, che nelle sale di attesa degli ambulatori di Cardiologia Pediatrica e Neuropsichiatria Infantile. Se il bambino gioca prima di una visita o di un’indagine diagnostica, è più tranquillo, la paura se ne va e per il medico è tutto più facile. Svolgiamo anche accompagnamento prima dell’intervento chirurgico, utilizzando bambole sessuate e un fumetto “Il dottore che regala i sogni” che parla di anestesia.

Dalle nove del mattino alle nove di sera, con brevi pause per pranzo e cena, la sala giochi in pediatria è sempre molto vivace con i laboratori creativi di ogni genere, giochi divertenti, spettacoli, con la danza terapia, laboratori di magia, i dottor Sorriso e feste di compleanno, quando il bambino compie gli anni in ospedale.

Proponiamo il gioco del dottore, con strumenti veri, anche l’ago, per poter elaborare l’esperienza della malattia.

Facciamo compagnia e aiutiamo nei movimenti i bambini che usufruiscono del pulmino della Neuropsichiatria Infantile, che li porta da casa all’ospedale per le terapie.

Organizziamo momenti di svago anche fuori dall’ospedale, per bambini con malattie croniche, complesse o oncologiche, come un giorno in caserma con i Vigili del Fuoco o la grigliata nel bosco con fiabe animate.