La magia esiste davvero e fa sold out

GALADELSORRISO_2016_gala107

La magia esiste davvero e fa sold out

La magia è solo illusionismo o l’illusionismo è magia vera? Al Galà del Sorriso la magia esiste e succedono cose inspiegabili alla razionalità. Si assiste ad una donna che viene tagliata in due e poi divisa, una parte a destra e un’altra a sinistra oltre il sipario, per poi vedere tornare, pochi secondi dopo, sul palco, solo il corpo dalla vita in giù che spinge un carrello con due bicchieri e una bottiglia. Si guarda increduli alle mani dei maghi che materializzano

candide colombe, fanno uscire dalla bocca lunghissimi rotoli di carta che diventano migliaia di coriandoli, rompono in piccoli pezzi un giornale per poi ricomporlo immediatamente, sciolgono sabbia colorata in acqua e la ripescano ancora polvere. E poi prendono una bambina dal pubblico e la fanno lievitare, tenuta legata solo a dei piccoli palloncini. Maghi che riescono a spostare il busto facendo scomparire le gambe oppure a camminare con le gambe completamente staccate dal busto che sfiora il pavimento. Insomma incredibili numeri di alta magia che hanno tenuto col fiato sospeso il numeroso pubblico, che ha letteralmente riempito il teatro e applaudito con entusiasmo ad ogni esibizione. Uno spettacolo aperto dai giovani della scuola di magia e condotto con tanta simpatia e risate, coinvolgendo i tantissimi bambini presenti. Una magia, però, l’hanno compiuta anche le migliaia di persone presenti. La magia di donare tanti sorrisi ai bambini in ospedale. Il ricavato della lotteria abbinata, infatti, consentirà di proseguire con i lavori per la casa di accoglienza delle famiglie dei piccoli ricoverati, ormai prossima all’inaugurazione.