LA BEFANA DEI VIGILI DEL FUOCO

2017BEFANA3

La Befana diventa ogni anno più vecchia e anche la sua scopa non ce la fa a portare la vecchina fino al quarto piano della Pediatria. Per fortuna i Vigili del Fuoco, temendo che avrebbe avuto difficoltà a raggiungere i bambini, l’hanno aspettata in Piazza Biroldi con la loro scala mobile. La Befana non voleva perdere l’appuntamento con i bambini ricoverati, che non vedevano l’ora di incontrarla.
I Pompieri hanno dunque messo in moto i loro mezzi e l’hanno accompagnata fino alla finestra della sala giochi, piena di bambini in attesa delle calze e dei dolciumi. Qualche piccolo si è spaventato nel vedere una signora così brutta, ma poi si è lasciato andare quando ha capito che è buona e porta doni.
Con i Vigili del Fuoco e i volontari del Ponte del Sorriso, è stata una grande festa anche per i bambini che questa mattina  non si sono svegliati nella loro cameretta cercando i regali della Befana, ma in un letto di ospedale.
Ad accogliere la simpatica “nonna” erano presenti anche il primario prof. Alessandro Salvatoni e l’ing. Domenico Tesoro insieme alla Squadra Storica.
Anche i bambini al Punto di Primo Intervento e i piccoli appena nati hanno ricevuto una carezza e una calza della Befana.
Allegria e sorrisi sono contemplati tra gli ingredienti delle medicine tradizionali e devono essere somministrati in abbondanza ai bambini in ospedale.