DONAZIONE APPARECCHIATURE PER L’AUDIOVESTIBOLOGIA

BIMBAAUDIO

Per un bimbo che non sente, il mondo intorno è silenzioso e quasi incomprensibile. Deve affrontare una sfida molto grande per sentire la vita, la voce della sua mamma, gli uccellini, la musica, i ciao dei coetanei. Noi sosteniamo L’Audiovestibologia di Varese, il primo centro in Italia per la cura della sordità profonda infantile, al quale abbiamo appena donato importanti apparecchiature. Bambini che non sentono nulla, destinati a diventare sordomuti, dunque isolati per la difficoltà a comunicare, acquisiscono udito e parola ma soprattutto un futuro sereno. Sembra un miracolo, invece è tecnologia, medicina, alta specializzazione e tanto amore e cuore negli operatori sanitari che seguono questi piccoli.
Noi siamo accanto a questi bambini che provengono da tutto il territorio nazionale, accogliendoli con le loro famiglie nella Casa del Sorriso e attraverso la donazione di apparecchiature, come quelle appena consegnate al reparto dal valore di 30mila euro, che oltre a garantire diagnosi più raffinate e conseguenti cure più mirate, consentono una maggiore serenità nell’approccio con i bambini.
Non è sempre così facile, infatti, effettuare un esame sui bambini. Occorre velocità, perché un bambino non sta fermo a lungo, ma anche precisione nell’indagine diagnostica, riuscire a rendere collaborativo il bambino e creare il meno disagio possibile. Tutte caratteristiche alle quali rispondono le apparecchiature donate.