CRUZEL E ZANETTI

MVAGUSTA_PEDIATRIA2015_dsc_0418s

Cruzel e Zanetti, campioni di cuore

Giornata indimenticabile per i bambini perchè i due piloti MV Agusta, Cruzel e Zanetti, così forti con le moto, ma così teneri con i bambini, sono stati fantastici poiché sono stati l’intero pomeriggio con i bambini, in modo autentico, senza la minima fretta di andarsene, come raramente succede con personaggi famosi. “Cosa fai prima di salire sulla moto per la gara? Preghi?” Chiedono candidamente i bambini. A vederli giocare

in sala giochi, questi due giovani piloti, Jules Cruzel e Lorenzo Zanetti, sembrano poco più grandi bambini ricoverati. Fanno molta tenerezza, così dolci e sereni nel fare fiori di carta e cimentarsi a carte o a calcetto. “Chi lo direbbe che possiedono invece tanta grinta in pista!” dice una mamma. “Hanno molto più coraggio di noi, questi bambini che affrontano la malattia” affermano
Hanno portato zaini e cappellini firmati MV Agusta e in cambio hanno ricevuto dai bambini un mazzo di fiori fatto con i fazzoletti di carta con tutte le bandiere del mondo, quale buon auspicio per gli impegni mondiali che li attendono, e un grande cartello con una frase ideata dai bambini “Ciao campioni che viaggiate in tutto il mondo… grazie che avete scelto il nostro piccolo mondo per farci felici”
Un evento molto significativo per i piccoli ammalati, anche perché i due campio
ni sono rimasti quasi fino all’ora di cena. Come spesso succede ai bambini del Ponte del Sorriso, anche Jules e Lorenzo non se ne volevano più andare via.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *