Storia

I problemi dei bambini ricoverati, purtroppo non sono considerati prioritari e poche sono le risorse economiche a loro destinate. I bambini, infatti, rappresentano una piccola parte nei grandi numeri dei ricoveri.

Ragione per cui su di loro non si investe abbastanza e gli ospedali a loro dedicati sono pochissimi. In Italia sono solo una decina. Troppo spesso, quindi, i bambini e gli adolescenti finiscono in camera con gli adulti, dandosi reciproco disturbo, esclusi dalle attività ludiche e di intrattenimento per affrontare la malattia e la sofferenza. Oppure vengono trasferiti lontano, con gravi disagi per la famiglia.

Ecco perché come CTBO prima e fondazione Il Ponte del Sorriso dopo, abbiamo fortemente sostenuto la realizzazione di un polo materno infantile a Varese, la cui posa della prima pietra è avvenuta il 22 marzo 2010.