È un mondo di fantasia

MONDO-DI-FANTASIA

Tutti gli spazi dedicati ai bambini sono stati da noi ambientati, colorando i muri, non con semplici decorazioni ma con opere artistiche basate su principi pedagogici, per realizzare un percorso di accoglienza unico e rivoluzionario.

La fantasia permette di sognare, di immaginare l’impossibile, di varcare i confini dello spazio e del tempo, di evadere, di narrare ed elaborare una realtà che, in quel momento, può apparire spaventosa.
Questo consente al piccolo di elaborare quanto gli sta accadendo  e di sostituire gli aspetti negativi legati alla malattia, con gli aspetti positivi che forme espressive appositamente studiate possono suscitare. I colori, i segni, le immagini, le forme, la narrazione, diventano quindi, gli strumenti attraverso i quali il bambino malato riesce a superare in modo sereno il contatto con l’ospedale.

Il bambino, per il suo benessere psicologico, ha bisogno di stimoli visivi, espressivi, tattili che mantengano intatta la sua “parte sana”, quella di cui si occupa “L’arte che cura”.

Il progetto è stato ideato e coordinato in collaborazione con l’Accademia di Brera, che ci ha indicato due giovani talenti, che con impegno e passione incredibili, hanno progettato e realizzato le opere artistiche dei vari reparti.