BEFANA 2013

BEFANA_2013_dsc_0436rid

LA BEFANA DEI VIGILI DEL FUOCO – 6 gennaio

“La Befana vien di notte, con le scarpe tutte rotte ….”. E se a rompersi non sono le scarpe ma la scopa, proprio quando si trova a Varese e manca ancora di far visita ai bambini del Ponte del Sorriso? Nessun problema, perché ci sono i Vigili del Fuoco. Con la loro autoscala hanno raggiunto un tetto vicino a piazza Biroldi, dove la simpatica vecchina era rimasta bloccata dalla sua scopa che, forse troppo stanca, non ne voleva sapere di ripartire e fare l’ultimo salto per raggiungere il quarto piano del Del Ponte.

I Vigili l’hanno accompagnata per la gioia dei bimbi ricoverati, che l’attendevano con impazienza anche perché, nel frattempo, si era fatto giorno. Un po’ malconcia, con qualche capello bianco visibile in più, la Befana si è calata nel balcone della pediatria con due sacchi pieni di dolci. Un piccolo aiutante dei Vigili del Fuoco, Simone, futuro pompiere, si è subito reso disponibile a portare uno dei due sacchi, sollevando un po’ la Befana dal peso. Stupore negli occhi dei bambini, qualche timore nei confronti di una vecchia così brutta, ma anche applausi e risate hanno accolto con affetto la Befana. Presenti anche il prof. Luigi Nespoli, con il nipotino Luca, ed Emanuela Crivellaro, con i volontari del Comitato Tutela bambino in Ospedale. Dopo aver distribuito la calza ai bambini in sala giochi, la Befana si è poi recata dai piccoli costretti a rimanere a letto. Un momento di serenità e allegria che regala tanti sorrisi e rende più facile affrontare il ricovero in questi giorni di festa, che solitamente si trascorrono tra le mura domestiche con i propri famigliari.Un momento che è stato possibile grazie al comandante Vincenzo Lotito, all’ing. Domenico Tesoro e ai tanti Vigili del Fuoco in attività e in pensione, che da ormai 11 anni organizzano diverse iniziative con la fondazione Il Ponte del Sorriso Onlus, per aiutare i bambini a guarire giocando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *