ALESSANDRO E RUDOLPH CE L’HANNO FATTA!

FOTOFACEBOOK

Alessandro Pozzi e Rudolph ce l’hanno fatta!
Un’impresa che sembrava impossibile, si è realizzata nei tempi previsti. Un’avventura davvero eccezionale portata a termine con grande cuore di Alessandro. Rudolph ha risentito di qualche acciacco dell’età e ha avuto alcuni problemi, prontamente risolti dai meccanici di Stoccolma che, un volta saputo quale fosse il compito di Alessandro per i bambini in ospedale, non hanno voluto essere pagati. Così Rudolph ha percorso settemila kilometri con a bordo un carico prezioso: le emozioni ed i desideri dei bambini del Ponte del Sorriso. Alessandro è stato dunque accolto dal vero Babbo Natale a Rovaniemi, al quale ha consegnato quasi 100 letterine scritte dai bambini ricoverati. Babbo Natale ha dichiarato di essere molto felice di avere ricevuto delle bellissime lettere da così tanti bimbi coraggiosi e ha rassicurato che le leggerà tutte, affermando “Mancano 130 giorni a Natale bambini. Ci vedremo presto”. Missione compiuta!
Alessandro ha voluto raggiungere la Lapponia con la sua vecchia vespa con lo scopo di sensibilizzare amici, conoscenti e simpatizzanti a sostenere la fondazione Il Ponte del Sorriso, che ogni giorno è accanto ai bambini ammalati per aiutarli a guarire giocando, ma anche per migliorare l’assistenza sanitaria pediatrica acquistando attrezzature e apparecchiature innovative.