ALBERODELSORRISO

alberosito1.jpg - 62.75 Kb

ACCENDIAMO L’ALBERO DEL SORRISO – 6 dicembre 2011

alberosito1.jpg - 62.75 Kb

Per il terzo anno consecutivo i bambini hanno portato il Natale in città. A loro infatti è stato dato il compito di decorare 25 abeti a Palazzo Estense, simbolo della città giardino. Un’iniziativa ideata da Il Ponte del Sorriso Onlus ed organizzata con il  Comune di Varese. Il cuore cittadino è in questo modo unito ad uno dei più grandi ed importanti progetti del territorio, il Ponte del Sorriso.

 Grazie alla preziosa collaborazione di 25 scuole primarie, pubbliche e private, e di 22 doposcuola, “L’albero del Sorriso” anche quest’anno resta un’esclusiva di Varese: non più un solo albero ma un giardino di Natale fatto dai bambini per i bambini. L’evento clou dell’iniziativa si è svolto alle ore 11 quando il Cortile d’Onore è stato animato da più di 600 bambini intervenuti per appendere all’abete della propria scuola le decorazioni preparate e una scritta riportante il nome della scuola stessa. Ogni scuola ha infatti decorato il suo abete, compresa la  “Scuola in ospedale” presente al Filippo del Ponte.
La magia del Natale sono i bambini – ha dichiarato Emanuela Crivellaro, Presidente del Ponte del Sorriso -. E’ una festa che ci ricorda attraverso la nascita di un bambino il miracolo più bello, quello della vita. Ed è proprio in ospedale che i bambini ricorrono per tutelare questo bene prezioso. Per questo è importante dedicare questo  evento natalizio al Ponte del Sorriso”.“Ancora una volta – ha dichiarato il Sindaco di Varese Attilio Fontana – 
il Natale si colora con le decorazioni realizzate dagli alunni delle scuole cittadine sotto la regia del Ponte del Sorriso. Quest’anno in una scenografia ancor più suggestiva: non solo un albero, ma tanti abeti nella splendida cornice dei Giardini Estensi”.
Abbiamo collaborato con entusiasmo con il Ponte del Sorriso – ha aggiunto l’assessore alla Promozione del Territorio Sergio Ghiringhelli – , entusiasmo che nasce innanzitutto dalla vivacità e dalla gioia dei bambini nel realizzare loro stessi le decorazioni. I varesini ed i visitatori avranno modo di entrare nei Giardini Estensi e trovarsi di fronte un ulteriore spazio verde incantato. La sera ancora di più, con le luci che si accendono in tutto il parterre”.

Tutte le scuole primarie della città sono state coinvolte nella preparazione di graziose decorazioni realizzate appositamente per l’iniziativa da un’azienda del territorio. Il Ponte del Sorriso Onlus ha consegnato ad ogni scuola il kit preparato dai suoi volontari contenente tutto il materiale necessario all’assemblaggio. Un lavoretto semplice, ma comunque coinvolgente per far sentire i bambini “cittadini attivi”, protagonisti della vita sociale. Un’occasione anche per gli insegnanti per presentare agli alunni il progetto del Ponte del Sorriso e la sua importanza per la salute e la tutela di tutti i bambini.
“E’un’iniziativa che coinvolge il mondo dell’infanzia e delle scuole cittadine  – ha dichiarato l’Assessore, alla Famiglia e Persona Enrico Angelini – con modalità differenti dall’anno scorso, ma ancora più suggestive. Questo momento, con l addobbo degli alberi nei Giardini Estensi, ha un forte valore simbolico che mira a mettere in evidenza i significati più profondi del Natale”.  
Ad aprire e coordinare l’evento la brava Betty Colombo, che ha spiegato ai bambini il significato profondo e simbolico della manifestazione. La parola è poi passata al Sindaco di Varese Attilio Fontana, all’Assessore alla Promozione del Territorio Sergio Ghiringhelli, all’Assessore alla Famiglia e Persona Enrico Angelini, al Direttore di Presidio del Filippo Del Ponte dott. ssa Anna Iadini, al Presidente del Ponte del Sorriso Onlus Emanuela Crivellaro.
I bambini e gli insegnanti hanno infine decorato con attenzione e dovizia gli alberi, appendendo sulle cime di ognuno delle originali scritte, realizzate con tecniche diverse: dal collage al mosaico, dal traforo al legno, alla carta argentata. E concluso il lavoro, sono stati premiati da una gustosa tazza di cioccolata gentilmente preparata dagli Alpini di Varese.
Presenti le primarie Morandi, Mazzini –Addolorata, Cairoli, Foscolo, Pascoli, San G. Bosco, Canziani, Galilei, Canetta, Settembrini, Locatelli, IV Novembre, Sacco, Marconi, Medea, Garibaldi, Parini, Carducci, Fermi, Baracca, Manfredini, Bosina e la Scuola in ospedale. Oltre alle scuole cittadine hanno inoltre risposto all’invito la primaria Piccinelli di Brinzio e la materna della Rasa, unite nel sostenere il Ponte del Sorriso.
L’Amministrazione comunale e Il Ponte del Sorriso Onlus ringraziano per la preziosa collaborazione Vivai e Selve di Induno Olona, che ha generosamente offerto i 25 alberi, il Centro Belforte che si è fatto carico dell’illuminazione, Betty Colombo madrina della manifestazione,  Latte Varese e il Gruppo Alpini di Varese per la preparazione e la distribuzione della cioccolata. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *